Asl 8, in scadenza i lavoratori in utilizzo


Share

In vista della scadenza, il 31 agosto, dei contratti di trentatre precari impiegati nei servizi essenziali nella Asl 8, la Fp Cgil di Cagliari chiede il rinnovo della formula “in utilizzo” che ha reimpiegato lavoratori in cassa integrazione o in mobilità in virtù di una accordo tra sindacati, istituzioni locali, Provincia e Regione e che “rappresenta – ha detto il segretario territoriale Fp Giorgio Pintus – una delle poche politiche attive del lavoro effettivamente sviluppate in questi anni nel nostro territorio ed in  Sardegna”.

I lavoratori, impiegati negli uffici e nei servizi della Asl 8, non hanno un formale rapporto di impiego ma attraverso l’esperienza maturata hanno mantenuto, riconvertito e rafforzato le proprie conoscenze e competenze professionali, al punto che è la stessa Direzione generale della Asl a chiedere alla Regione una proroga del loro intervento.

Appare paradossale che la copertura degli organici di servizi come sale di rianimazione, farmacie, centri trapianti ed altri delicati uffici sia assicurata da lavoratori precari.

Per questo, la Fp Cgil  chiede anche un percorso di stabilizzazione dentro l’azienda sanitaria, come legittima prospettiva per lavoratori che svolgono da anni servizi essenziali a garanzia del buon funzionamento del servizio sanitario in città.


Articoli Correlati...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: