Cento Attività, lavoratori mobilitati


Share

Sono in stato di agitazione le lavoratrici iscritte alla Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl del Servizio di assistenza domiciliare per gli anziani e i disabili fisici e psichici del Comune di Cagliari, affidato tramite appalto alla società Cento Attività.

Le ragioni della protesta – hanno spiegato le segreterie provinciali di categoria – sono legate ai ritardi nel pagamento delle retribuzioni, ferme a luglio scorso, alle continue violazioni contrattuali su ferie e permessi, ai mancati versamenti delle quote al Fondo di previdenza complementare.

I sindacati di categoria, che hanno chiesto un urgente intervento del Comune di Cagliari e del Consorzio Network Etico Territoriale al quale la aderisce la società Cento Attività, denunciano inoltre l’utilizzo del sistema del cottimo, le irregolarità nei pagamenti di tredicesima e tfr e, ancora, una applicazione non adeguata delle norme sulla sicurezza del lavoro.

Si tratta di una situazione insostenibile che, se non verrà immediatamente risolta, potrebbe portare a uno sciopero del personale, che sarà svolto in forme che rispettino i diritti degli assistiti.16


Articoli Correlati...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: