Pnrr, confronto indispensabile per definire le priorità e monitorare l’iter dei progetti


Share

Un’iniziativa importante che auspichiamo non sia isolata, anzi, che faccia da apripista a un confronto costante a livello territoriale, in particolare con la Città metropolitana, per definire gli obiettivi e seguire tutto l’iter dei progetti finanziati dal Pnrr”: lo ha detto la segretaria della Camera del Lavoro Cgil Simona Fanzecco dopo la riunione di stamattina e ha poi aggiunto che “siamo in una fase delicata perché con l’aumento dei costi legato al conflitto in Ucraina le risorse potrebbero non bastare e allora è importante ridefinire, attraverso un confronto partecipato con tutte le parti sociali, i progetti prioritari, con l’obiettivo di realizzarli nei tempi definiti per non perdere opportunità e risorse”.

L’auspicio della Cgil Cagliari è che, “come affermato oggi dalla ministra Bonetti, sia effettivamente dato corso a una nuova e positiva stagione che restituisca una prospettiva di lavoro buono e stabile ai giovani e alle donne che, anche nell’area metropolitana di Cagliari, hanno pagato più di tutti la crisi occupazionale legata alla lunga fase di pandemia”.

Per il sindacato è importante integrare le diverse fonti di spesa, le risorse comunitarie e quelle del Pnrr attraverso “una programmazione che sappia rilanciare con equilibrio tutto il territorio, riqualificando interi quartieri, come Sant’Elia, puntando sul turismo di qualità, implementando la mobilità di tutta l’area metropolitana e, più in generale, intervenendo sui processi produttivi in chiave sostenibile e nel più ampio senso della giusta transizione, salvaguardando i posti di lavoro attuali e, soprattutto, creandone di nuovi”.

A questo proposito la Cgil Cagliari sottolinea il ruolo dell’Università, “che può e deve sempre di più dare un contributo alla specializzazione dei giovani con percorsi innovativi utili a far incontrare la domanda con l’offerta di lavoro, con l’auspicio che si crei un tessuto produttivo adeguato alle aspettative dei tanti laureati che oggi fuggono dall’isola in cerca di occasioni migliori”.

Per affrontare tutti gli importanti temi di cui di è parlato stamattina, la Camera del Lavoro Cgil sollecita al più presto la convocazione di un tavolo di confronto con la Città metropolitana. 


Articoli Correlati...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: