Workers buyout: il 10 novembre seminario della Camera del Lavoro Metropolitana


Share

Giovedì 10 novembre, dalle 15 e 30 alle 19 e 30 si svolgerà, in presenza (nel salone in viale Monastir 17) e in diretta Fb sul profilo Cgil Cagliari, il seminario “Rigenerazione dell’impresa – Workers buyout”, organizzato dalla Camera del Lavoro Metropolitana.

L’iniziativa ha l’obiettivo di riportare all’attenzione una normativa purtroppo spesso dimenticata, quella che disciplina la possibilità di utilizzare lo strumento del workers buyout come percorso di salvaguardia produttiva e occupazionale attraverso la costituzione di cooperative di lavoratrici e lavoratori di aziende in crisi. Si tratta della legge Marcora del 1985, che ha poi registrato nel corso degli anni successive modifiche e integrazioni finanziarie. Una normativa utile anche come strumento di politica attiva del lavoro, oppure dove occorra favorire un ricambio generazionale in un’azienda di proprietà familiare sprovvista di eredi interessati e disponibili a darle continuità.

L’impresa rigenerata è il risultato dell’operazione di affitto e/o acquisto di una società realizzato dai suoi dipendenti, attraverso una operazione di cosiddetto “employee buyout” oppure “workers buyout”, realizzata con il conferimento di risorse personali dei lavoratori e il sostegno pubblico a un piano di rilancio dell’impresa. Non è sufficiente voler salvaguardare il proprio posto di lavoro per poter avviare un percorso di questo tipo: costituire una cooperativa presuppone un progetto comune dei lavoratori e delle lavoratrici che decidono di assumersi il rischio, in prima persona, di rilanciare un’azienda in grave difficoltà. Quindi, non c’è alcun automatismo tra situazione di crisi e costituzione in cooperativa, è un’opzione che può attuarsi a fronte di particolari situazioni, un’operazione fattibile con tutti i lavoratori e lavoratrici coinvolti o anche solo con una parte, sia per volontà dei singoli che per le condizioni oggettive della ripresa produttiva dell’impresa in crisi che ci si propone di recuperare.

Al seminario, introdotto e coordinato da Giorgio Pintus, della segreteria della Cgil Cagliari, interverranno:

Manola Cavallini, Cgil nazionale – Area contrattazione e mercato del lavoro:

Inquadramento generale e presentazione dell’Accordo nazionale per la promozione e lo sviluppo dei workers buyout del 21 gennaio 2021 tra Agci Confcooperative Legacoop e Cgil Cisl Uil

Alessandro Viola, CFI – Cooperazione Finanza Impresa – Area istruttoria e sviluppo:

Strumenti ed esperienze di rigenerazione dell’impresa

Roberto Sedda, Banca Etica Cagliari:

Finanza etica e crowdfunding per la rigenerazione d’impresa

Dopo la discussione e gli interventi o le domande dei partecipanti, la segretaria generale della Cgil Cagliari Simona Fanzecco svolgerà la sintesi conclusiva.


Articoli Correlati...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: